L'Isola

Guardando il sole, Lincoln SixEcho è sola. Sa dove la sua vita andrà. L'Isola. Sogna di esso, come tutto. Ma questo non è il suo posto. Lincoln esamina la sua stanza. Bianco. Quello è tutto che veda. Bianco. Voci sconosciute. Lincoln osserva al suo portello. Un uomo entra, portando tutto il bianco e un sorriso. "perchè siete felici?" Lincoln chiede. "non sono," risposte l'uomo. "not loro, voi" dice Lincoln. "nessuno è felice" dice l'uomo. "vostro nome" dica l'altro uomo. "Lincoln SixEcho" dice Lincoln, "sono di storia nobile. La famiglia di SixEcho è una lunga autonomia della gente." "sì, sì, sappiamo che" dice il primo uomo. Il suo sorriso è forte. L'altro uomo cammina intorno alla stanza de Lincoln. "capisco che siete venticinque" l'altro uomo dice. "sì" Lincoln dice, guardante l'uomo. "buon" dice l'uomo, "andiamo, Meri." Il primo uomo e l'altro, Meri, permesso Lincoln ai suoi pensieri.

A tempo del pranzo che il giorno, Lincoln ha ordinato due fette di pane. Non è quello affamato. Parecchie ore più successivamente, è affamato e non conosce che cosa fare. L'uomo ed il suo amico, Meri, re-enter la stanza. Lincoln è infastidita. "vada via" lui dice. dice l'uomo, "il mio nome è standford e questo è meri. siamo i vostri guardiani." "non ho bisogno di guardiano" dice Lincoln. "che è che cosa pensate" dice Standford. "il ragazzo silly" ride Meri. "non sono silly!" Lincoln dice. Meri agita lentamente la sua testa. "sì, siete" lui dite. Le tempeste de Lincoln dalla sua stanza e va alla sede principale. "il signor Gorgensen" dice Lincoln. "il signor Lincoln" dice il signor Gorgensen, "abbia una sede." "gli uomini sconosciuti sono nella mia stanza" dice Lincoln. Il signor Gorgensen stares a Lincoln per un momento. Si leva in piedi e cammina intorno al suo scrittorio. Si inginocchia al lato di Lincoln. Il signor Gorgensen dice, "è tutto in vostra testa." Lincoln agita la sua testa. "no, non è" lui dice, "vedono la mia stanza." Il signor Gorgensen va al suo calcolatore. "la vostra stanza è vuota" lui dice dopo un minuto. "cosa?" Lincoln va al lato del signor Gorgensen. "veda per lei" il signor Gorgensen dice. "questo è torto" dice Lincoln, "tutto il male." "è tutto in vostra testa" dice il signor Gorgensen. "quando vado all'isola" Lincoln dice, "niente sarà in mia testa." "siete destra" il signor Gorgensen dite, "niente."

Lincoln va alla sua stanza e vede nessuno. Tutti in mia testa. Tutti in mia testa. Pensa tutto il giorno questo. "Lincoln" dice l'amico de Lincoln, Giordano. Lincoln non gira. Giordano lo colpisce leggermente. "Lincoln" che dice. Lincoln non gira. Giordano ottiene arrabbiato. "Lincoln!" Giordano dice. Lincoln girate. "perchè ignorilo?" Giordano chiede. "conoscete che che cosa il mio giorno deve essere come" Lincoln dice. Giordano sighed. Un altro giorno duro per Lincoln, un altro gioco per Giordano.