Ho appena letto le scan del nuovo capitolo di Naruto.

Ciò ha rafforzato la mia opinione che Kishimoto – teme sia imparentato con J.K. Rowling, o che comunque la conosca in maniera personale e diretta. Neppure le CLAMP (Grandi Maestre di Sadismo), Rumiko Takahashi – hime (Somma Sacerdotessa dei Finali Azzoppati) e Kazushi Hagiwara (Araldo della Trama Senza Controllo) sono mai arrivati a simili livelli di distruzione di trama e personaggi.

Rinvigorito dal fandom, dai miei colleghi italiani (Lord Martiya e Robychan, per dirne un paio) e da quelli esteri (EdStargazer, autore di The Will Born in Fire; Helktos, autore di New Chance; gli svariati autori delle varie The Missing Hokage; il Maestro Perfect Lionheart, autore di Chunin Exam Day, e svariati altri che potrete reperire su ), ho messo in moto il mio cervello (inesorabilmente bacato, per molti) ed ho messo in piedi questa FF.

La FF contiene giganteschi spoiler per chi segue solo il cartone o per chi segue poco la versione cartacea di Naruto e non ha letto le scans.

Nota: alcune dei dettagli in questa FF provengono dalla FF "New Chance" di Helktos, che me ne ha concesso l'uso.

Kitsune to Kusabana

(Ovvero: La Volpe ed il Fiore)

Sottotitolo: Come mi Stufai del Kishi

Esistono infiniti mondi, tanti quante sono le stelle.

Per ogni stella, esiste una possibilità, una scelta.

Per ogni scelta, esiste una storia.

La Volpe a Nove Code attaccò il Villaggio Nascosto della Foglia.

Minato Namikaze, il Quarto Hokage, la sconfisse sigillandone metà del chakra in un bambino appena nato e l'altra metà dentro di sé, trascinandosela con sé nella morte.

Quel bambino era suo figlio, Naruto.

Il suo ultimo desiderio fu che il figlio venisse visto come un eroe.

Così non fu, almeno, non per la maggior parte degli abitanti del Villaggio.

Il bambino ricevette il cognome della madre, Kushina Uzumaki, visse solo, odiato ed ignorato da tutti coloro che aveva salvato e salvava per il solo fatto di essere la prigione vivente della Kyuubi no Kitsune.

Con solo poche persone che lo vedevano per il ragazzino che era.

Naruto, a dispetto di tutto e tutti, divenne comunque un eroe.

Ma… se le cose fossero andate diversamente?

Se non ci fosse stato solo l'Hokage ad agire, quella sera?

Se non ci fosse stato un solo bambino?

Come sarebbe cambiata la vita di Naruto o come sarebbe cambiata la sua storia?

Ecco la risposta…

Dodici anni prima…

Con un massiccio ruggito, il più potente dei Bijuu continuò la sua avanzata verso Konohagakure no Sato.

La sua avanzata era stata ostacolata varie volte.

Nessuna delle quali veramente decisiva.

Gli Uchiha?

L'avevano a malapena rallentata per sei secondi. Certo, in teoria avrebbero anche potuto fermarla definitivamente… in pratica, i loro Sharingan non erano poi serviti a molto…

Gli Aburame?

Le loro Kikai venivano bruciate solo a venir a contatto con il costrutto di chakra demoniaco.

Gli Hyuuga?

Si andava già meglio, ma erano lontani i giorni di Hisana Hyuuga, che era stata la prima (e fin'ora unica) a poter tener testa ad un Bijuu da sola. Il Juken da solo non bastava per quel titano in forma animale.

Le tecniche del Clan Nara erano quelle che si erano dimostrate più efficaci nel bloccare il Bijuu, grazie ai Kami, e le mazzate di una decina di membri del Clan Akimichi portati a GROSSE dimensioni dalla Baika no Jutsu si erano rivelate altrettanto utili nello stordire la belva.

Tuttavia, la creatura si era comunque liberata delle scocciature sul suo cammino.

Ora l'unica cosa che s'interponeva tra lei ed il suo obiettivo… era solo un gigantesco rospo con in testa il suo evocatore.

SLAAAAMMMMM!!!

Correzione, un rospo gigante, la Grand'Evocazione Gamabunta, ed una creatura diavoliforme alta quanto il Boss dei Rospi.

RAAAAAAAGHHHH!!!

Perché mi hai evocato in questo luogo, Ryu?

Ululò il Diavolo al suo evocatore, un uomo avvolto da una mantella nera e con indosso una maschera simile a quelle degli ANBU, ma completamente nera.

-Fare un favore ad un conoscente, darti un altro pezzetto della mia anima, assicurarmi che poi il monocolo di Kiri in futuro perda la vita… devo continuare?- Rispose lui, usando la shunshin per passare sulla testa del rospo. -Continua a giocare un poco con la Kyuubi, che finisco di dare una mano.-

Minato, chi è costui? Chiese l'evocazione del Quarto.

-Un amico, Boss. Lo stavo aspettando… Ce ne hai messo di tempo, Ryu…-

-Qualche problema con il mio ex capo: non ha preso bene la lettera di licenziamento. Immagino che non ci sia nessun altro modo…-

-Non nel poco tempo che abbiamo.-

-Intendi sigillare dentro di loro la Volpe?-

-Lo Yin chakra dentro uno, lo Yang chakra dentro l'altro, o i sigilli non reggerebbero.-

-Comprensibile…- Pausa. Ryu si voltò verso Konoha, l'aria corrucciata. -Una mia Kage Bushin si è dispersa. La sua collega nell'ospedale ha appena fatto a stringhe un ninja che voleva uccidere Kushina – san. È solo riuscito a piazzarla sotto un genjutsu semi – permanente. Piano 7?-

-E Piano 7 sia… dille che l'amerò per sempre, quando si riprenderà.- Disse il Quarto con le lacrime agli occhi per quello che stava per fare e per quello che avrebbe perso, prendendo ad eseguire a velocità rapidissima una serie di sigilli.

-Sempre che non mi uccida in maniera lenta e dolorosa, va bene… oh, Bostumaru le ha appena prese… ok, immagino che si sia alla frutta.-

Infatti, nel frattempo una zampata ben assestata della Volpe aveva rispedito l'evocazione diabolica nel suo piano d'origine.

-Ci siamo. Shinigami – sama… tocca a voi. UGHH! Shiki Fujin!- Urlò Minato Namikaze, mentre il braccio del Dio Della Morte, visibile solo a lui ed a Ryu (per motivi che saranno poi spiegati) gli trapassava il corpo e colpiva la Volpe, dissipandone la forma fisica ed imprigionandone chakra e spirito.

Una Kage Bushin del biondo, aiutata dal misterioso ninja, si mise a lavorare sui bambini.

Uno che mostrava accenni di capelli biondi, e l'altra di capelli rossi.

Pochi istanti prima che il chakra del Bijuu venisse scisso, instillato e sigillato dallo shinigami nei corpi dei due infanti, la Bushin ed il ninja avevano piazzato sui corpi dei due gli Hakke no Fūin Shiki(Sigilli Ottagonali, qua in Italia ndKK).

-G…grazie… cosa stai facendo?- Fece l'uomo, sempre più debole.

Il suo collega aveva intanto composto altri sigilli e tracciato altre linee con inchiostro da chakra sulla spalla sinistra della bambina. -GisouFujin (Sigillo del Camuffamento)! Tu avrai anche fiducia nella tua gente, ma io preferisco non rischiare. Ho cancellato ogni file su di lei, una mia Bushin ha appena finito di 'preparare' chi dovrà crescerla e solo Sarutobi – dono sa di lei… un consiglio, voi due: non parlate di lei con nessuno, così forse riusciremo ad evitare troppe grane, in futuro. Gamabunta – sama, Minato – san… è stato un piacere.- Fece l'uomo svanendo con una sua Shunshin, lasciando un morente Minato e la Boss Summon da soli.

Ti fidi davvero di lui, Minato?

-Dei…dei vari mali… è il meno… peggio. Se… proprio non hai un… vero amico… allora abbi un vero nemico di cui fidarti. Io mi fido…- Riuscì a dire l'uomo, mentre l'evocazione posava a terra lui ed il bambino, ancora piangente, che teneva in braccio.

Così sia… addio, Minato.E con questo, anche Gamabunta sparì, mentre Hiruzen Sarutobi, il Terzo Hokage, ed un paio di ANBU arrivavano sulla scena.

-Oh…Sarutobi – san… ho… sigillato la Volpe dentro Naruto… dite… dite a tutti… che Naruto… è un eroe…- E con questo, anche l'ultimo dei testimoni dei VERI eventi di quella sera uscì di scena, morendo…

Passò il tempo.

I due Jinchuriiki crebbero, il primo odiato, la seconda ignorata.

Nessuno sapeva di lei, e questo la salvò da quello che il fratello passò.

Naruto Uzumaki crebbe, divenne un burlone ed un 'Maestro degli Scherzi', riuscì a diventare un Genin di Konohagakure no Sato e divenne un membro del Team 7, composto da lui; dal Genin dell'Anno Sasuke Uchiha, ultimo superstite del Clan che vivesse a Konoha; e Sakura Haruno, studentessa n.1 dell'Accademia Ninja, cotta del biondo e fan-girl dell'Uchiha.

Come in molte altre versioni di quel mondo, i tre superarono (primi fra tutti) il test del Jonin Kakashi Hatake, iniziarono la loro carriera di Ninja fino ad arrivare ad una certa missione. E qui le cose iniziano a cambiare…

Nami no Kuni.

-Ok, siamo quasi arrivati…- Fece Tazuna, portando sulle spalle uno svenuto Kakashi.

Il Jonin era riuscito (dopo un piiiiccolo errorino durante lo scontro contro il nukenin Zabusa) a battere l'ex membro dei Kiri no Shinobigatana Nannin Shu (Sette Spadaccini della Nebbia ndKK)… almeno, così sembrava…

I tre ragazzi seguivano i due, tenendosi pronti a proteggere il loro cliente ed il loro sensei, incapacitato dall'esaurimento di chakra dovuto allo scontro ed al suo uso del suo Sharingan prostetico.

Il costruttore di ponti, che per disperazione aveva dovuto mentire al momento di richiedere quella missione non potendo (neanche volendo) pagare di più, bussò alla porta della propria casa.

Poco dopo, una ragazza dai capelli neri portati lunghi aprì la porta.

-Tousan! Sei tornato!- Disse lei, abbracciando (per quanto poteva) il padre.

-Tsunami – chan… puoi aiutarmi a mettere in un letto il signore? Abbiamo avuto… un paio di problemi mentre arrivavamo.-

-Oh…emh… tousan, uno dei letti degli ospiti è occupato… ieri abbiamo trovato un uomo, uscito vivo da un pestaggio da parte degli uomini di Gato…-

-…va bene.- Disse il bevitore, trascinando il Jonin su per le scale.

-"Ughhh… il solito mal di testa… umh…" Spiacente Naruto, andrà meglio la prossima volta.- Disse al suo imprevedibile genin, che stava cercando di rimuovergli la sua onnipresente maschera.

-Uffa…Kakashi – sensei… non può…-

-No.-Kakashi si stiracchiò, per quanto poteva, per vedere la stanza in cui era…

Sakura stava ai piedi del letto, con un'espressione preoccupata, mentre Sasuke era appoggiato alla porta, con espressione (come suo solito) tetra e menefreghista (emo, in parole povere).

Tuttavia, una cosa attirò subito la sua attenzione. Una persona seduta su una sedia poco distante, vestiti che in qualche modo ricordavano una divisa da jonin completamente nera, occhi verde scuro con capelli grigi, una cicatrice sulla guancia destra che arrivava fin sotto al mento… ed un copri fronte con un simbolo simile ad un'elisse. Sfregiato al centro.

-TU!- Urlò lui con l'occhio visibile spalancato.

-Io. E non ti agitare, non sono qua per i motivi che puoi pensare, ma per altre cose assegnatemi dal mio ultimo datore di lavoro.-

-Dovrei crederti?-

-Il mio ultimo datore di lavoro era il tuo sensei, quindi… sì, penso che mi dovresti credere. Se poi vuoi giocare al sospettoso, posso anche darti la pergamena che mi diede per assegnarmi questo mio ultimo lavoro, con tanto di sigillo e firmata da lui…-

-…solo una domanda: perché mai Yondaime Hokage avrebbe dovuto assumerti?- Chiese il Jonin sospettoso.

-Kakashisensei… lei conosce quest'uomo?- Chiese Sakura, guardando con un certo timore l'altro adulto: un copri fronte sfregiato, il tipico simbolo dei Nukenin, non era MAI una buona credenziale…

-Di fama. Ragazzi, vi presento Ryu Hoshino, detto anche Akuma no Bengoshi (Avvocato dei Diavoli), ex ed ultimo ninja di Yamigakure no Sato (Villaggio Nascosto nelle Tenebre). Ryu, il Team 7: Sasuke Uchiha, Sakura Haruno e Naruto Uzumaki.- Rispose il Jonin.

-Piacere di conoscervi, mocciosi. Quanto alla tua domanda… allora, sono un maestro di Fujinjutsu di poco pari a quello che era lui, le mie evocazioni, avevo già avuto a che fare con la Kyuubi… il fatto che, non avendo legami con Konoha, ero anche il meno propenso a cercare di fare il furbo dopo la 'sconfitta' di quell'orrore di Bijuu… ed anche di esser stato il testimone di sua moglie al suo matrimonio… sì, direi che non aveva molti motivi per fidarsi di me. Forse è per questo che mi ha piazzato un bel Dorei no Kusari no Fujin (Sigillo della Catena dello Schiavo) quasi a tradimento…-

-Scusi…se non sono indiscreto… perché siete l'ultimo del vostro villaggio?-

-Perché l'ho raso al suolo venti anni fa. Con l'aiuto di un ninja psicotico di Iwa e di una bestiola che avevo evocato, ma questi sono… dettagli.- Immediatamente i tre si allontanarono di poco da lui, mentre Kakashi non batté ciglio. Sia perché sapeva i motivi per cui l'Avvocato aveva fatto quel massacro, sia perché Yamigakure era un villaggio ninja odiato da TUTTI gli altri villaggi ninja, TUTTI i Nukenin delle Terre Ninja e persino dal Daimyo di Yuki no Kuni (che chi ha visto il movie su Naruto SA non esser certo uno stinco di santo… ndKK). Questo forse fa capire come mai l'Avvocato fosse solo un Nukenin di grado A… con la dicitura, sul Bingo Book, "Catturare vivo ad ogni costo." ed una taglia da vivo mostruosa ed una da morto irrisoria (a malapena 10 yen).

-Non spaventatevi, nessuno ha pianto il suo villaggio né gliene ha mai fatto una colpa… Yamigakure deteneva il primato di Villaggio Ninja più odiato di tutte le terre ninja, e solo il fatto che fosse impossibile individuarlo anche per il loro Daimyo li ha sempre salvati da tutti gli altri Villaggi Ninja.-

-Erano così crudeli?- Chiese Sasuke, dall'alto (basso) della sua esperienza personale in termini di crudeltà umana (suo fratello).

-Orochimaruera un santo, a confronto; ed una strage come quella che ha spazzato via gli Uchiha per loro sarebbe stato solo un esercizio di riscaldamento.- Risposero in coro Kakashi e Ryu.

Traduzione: Itachi per loro era un dilettante.

-Visto che sei steso, oh Grande Copia-Ninja, che ne dici se mi occupo dei tuoi ragazzi finché non ti sarai ripreso? Anche perché, da quello che mi hanno detto…-

-…Zabusanon è morto.-

-Come "non è morto", Kakashi – sensei?- Chiese in coro il Team 7.

-Gli Oinin, dopo aver ucciso un Nukenin, decapitano il corpo e lo bruciano sul posto, conservando la testa come prova del loro operato. Se aggiungete a questo dettaglio il fatto che quel supposto Oinin ha usato dei senbon, armi non in grado di fare danni estesi, e che con le dovute conoscenze si può indurre in qualcuno uno stato di morte apparente…-

-[CENSORED].- Questa fu la fine reazione di Sakura e dell'Inner Sakura, in coro ed ad alta voce.

-Appunto. Complimenti per l'ugola, ragazzina. Cercate di sistemarvi, poi venite fuori. C'è una radura dieci metri dietro la casa, vedrò cosa siete in grado di fare e cosa posso insegnarvi…- Disse il Nukenin – mercenario mentre pensava "PERCHÉ ho la sensazione di essermi cacciato in un guaio più grande del mio vecchio villaggio e di Kumogakure messi assieme?".

Poco dopo, Ryu ed il Team 7 si trovavano in una piccola radura, circondati da alberi.

-Ok gente, tanto per rompere il ghiaccio prima del massacroEMH addestramento, iniziamo con una presentazione rapida… nome, preferenze, hobby e capacità. Il mio nome è Ryu Hoshino, ex jonin di Yamigakure no Sato. Mi piacciono i tramonti, andare a pisciare sulle rovine del mio vecchio villaggio, pensare a chi mi era caro. Odio gli incompetenti che non sanno distinguere il carcerato dal carcere, chi disprezza gli altri senza conoscerli e le sette di sera. I miei hobby… collezionismo. Se così si può chiamare. Il mio sogno? Trovare un posto dove riposare in pace, un giorno. Uso prevalentemente genjutsu, fujinjutsu ed alcuni ninjutsu, oltre ad un paio di cosine personali. Ok, prima le signore. Caramella?- Fece l'argentato, additando Sakura.

-Ah…emh, mi chiamo Sakura Haruno…-

"Haruno? Oh kami – sama, fa che non sia chi penso io…"

-Mi piace *arross*…- Sguardo verso Sasuke.

"… una fan girl? Ma cosa salta in mente a quegli idioti a Konoha?"

-Odio Ino – pig e Naruto…- Depressione del biondo.

"…"

-Il mio sogno… *blush*-

"Sì, decisamente fan girl… e questo esclude che sia lei… sarà una parente adottiva, di sicuro."

-…quanto alle tecniche… emh… a parte le tre basiche dell'Accademia ed un ottimo controllo del chakra… emh…-

"… Kakashi, penso che ti ucciderò."-Ok biondo, tocca a te.-

-OOOOKKK!!! Il mio nome è Naruto Uzumaki, futuro Hokage di Konoha! Adoro il ramen, Sakura – chan, e fare scherzi.-

"Aspetto del padre e carattere della madre? Combinazione esplosiva…"

-Odio i tre minuti che il ramen istantaneo ci mette a cuocere, sono davvero troppi!, e gli idioti con un bastone conficcato nel sedere- -NARUTO!-

"Sì, decisamente carattere della madre… se sapessi quello che posso darti… no, dovrai meritartelo, PRIMA…"

-Il mio sogno? Diventare Hokage! Quanto alle tecniche… l'Henge, la Kage Bushin no Jutsu, l'Oiroke no Jutsu e l'Harem no Jutsu, e la Kawarimi.-

"… no, non ti ucciderò. Penso che invece brucerò tutte le copie dell'Icha Icha Paradise in tuo possesso, idiota!"-Ok. Emoboy? Aspetta un attimo… volpino, cosa diavolo sarebbero l'Oiroke no Jutsu e l'Harem no Jutsu?-

-*grin* Oookkk…-un rapido sigillo-Oirokeno Jutsu!-

*POFF*

Ed al posto di Naruto apparve una ragazza piuttosto formosa, con lunghi capelli biondi raccolti in due code laterali… e nuda come mamma l'aveva fatta.

"TRATTIENITI! NON SANGUINARE DAL NASO E NON FARTI SPARARE IN ORBITA! NON SEI UN PERVERTITO E SEI STATO SPOSATO!!!"-… affascinante.- In un altro universo, un noto mezzo – alieno dalle orecchie a punta sentì l'illogico bisogno di contattare un avvocato. Nel frattempo, Naruto aveva sciolto la tecnica…

-Ed adesso…-Prima sigillo "Inu", e venti copie di Naruto apparvero…-HAREMNO JUSTU!- Urlarono i vent'un Naruto.

*POPOPOPOPOOOOFFFF!*

"…" PLUUUUURFFFFFFFF!!!!

E l'Avvocato venne sparato venti metri indietro dalla madre di tutte le perdite di sangue dal naso.

Taccio ovviamente sulle reazioni degli altri due membri del gruppo, ovviamente.

-*koffkoff* Ok, torniamo alla presentazione…-"Strano: non ho percepito il chakra tipico di una Henge… si è REALMENTE trasformato in una ragazza… come e dove diavolo ha imparato la Honshitsu no Jutsu(Tecnica della Vera Natura), accidenti? L'ultima persona a conoscerla è morta quando ho distrutto Yamigakure, e lo so perché l'ho ridotta a sushi personalmente!"

-Il mio nome è Sasuke Uchiha. Non ho niente che mi interessi veramente e disprezzo parecchie cose. Non ho tempo per cose futili come dei sogni, anche se ho un'ambizione: riportare il mio clan agli antichi fasti ed uccidere una certa persona.-

"Faaaaaanntastico… un Vendicatore…"

-Quanto alle tecniche, conosco la Gokakyu no Jutsu, l'uso di filo da ninja e le tecniche dell'Accademia.-

"… andiamo un poco meglio."-Va bene… cosa vi ha insegnato Kakashi, da quando è diventato il vostro sensei?-

-A parte esercizi di gruppo… niente.-

-*sting* L'esercizio per camminare sugli alberi?-

-Cosa?-

-*stingsting* Vi ha per caso fatto il test per la natura del chakra?-

-No, di cosa si tratta?- Chiese Sakura.

-*growl* Vado a prendere quello che serve e ve lo dico… solo una domanda: come mai il vostro sensei ha deciso di farvi fare una missione di classe C con le vostre attuali conoscenze, ed ha insistito nel proseguire una volta che avete scoperto che il cliente aveva mentito? No, lasciate stare, NON VOGLIO saperlo. Finirei per evocare qualcosa di molto grosso e cattivo, e non è il caso di aggiungere disgrazie alle disgrazie…- E per evitare di dar fondo al suo repertorio di bestemmie, l'Avvocato usò la Shunshin per sparire e tornare nella casa, per prendere dal suo bagaglio quello che gli serviva.

Da un'altra parte…

Zabusa giaceva in un letto all'interno della 'sede' meno legale della Gato Shipping Company, trasportato lì da Haku.

"Fregato da dei ragazzini… si vede che stò invecchiando. Se mi vedessero Shigure – sensei o Kenpachi – senpai mi ucciderebbero per la vergogna portata ai Sette… ma la prossima volta non andrà così…"

Mentre era pensava, Zabusa notò una cosa che non accadeva da tempo. La sua Kubikiri Hocho che s'illuminava brevemente. Per poi scomparire in uno scoppiettio di fumo, rimpiazzata da quello che sembrava un esemplare di volpe dal pelo argentato… e con otto code, la cui punta aveva il pelo bianco come la neve.

Due occhi dorati presero a fissarlo, come a volerne inchiodare l'anima.

-Oh, ci siamo degnati di svegliarci [……]?-

Ho impiegato molto tempo per liberarmi dal sigillo impostomi dalla Kokkai no Tsurugi del… Mizukage… e come sono riuscito ad uscirne, scopro che ti sei fatto pestare come niente. Se ti vedessero quei due, riderebbero come non mai. Già riesco ad immaginarmi le prese per il culo che riceverò dagli altri sei, specialmente Fuka (Squalo) e Nankyokuyou (Oceano Artico). Hai qualche giustificazione per il fatto?

-Solo il fatto di essermi fatto sorprendere da un branco di ragazzini appena usciti dalla loro Accademia. Penso che il loro sensei stia cercando di liberarsi di loro: totalmente scoordinati, con poche conoscenze in materie di jutsu ed impreparati anche ad una bassa dose di sakki (intento omicida). Anche se il biondo del gruppo sembrava essere vagamente immune al sakki, ed è quello che ha progettato il piano per liberare Kakashi e fregarmi.- Rispose il Jonin alla volpe, consapevole che lo spirito che era la sua spada era rimasto cosciente degli eventi, anche se non poteva contattarlo o riprendere quella sua peculiare forma.

Ah, ti riferisci a colui che porta dentro di sé lo spirito Kyuubi – kisakisama. Sembra esser forte, a modo suo…

-Un momento… mi stai dicendo che è un Jinchuriiki? Quello della Volpe a Nove Code? Allora come mai non mi ha ridotto in cenere al primo colpo?-

Posso solo supporre che non sia al corrente del suo status di 'contenitore', perché solo uno stupido manderebbe in missione un Jinchuriiki senza dargli le capacità per difendersi…

-Con tutto il rischio di perdere una grossa fetta di potere militare. Già, hai ragione…- Ed invece avevano entrambi torto.

Intanto, Ryu era tornato dal Team 7

-Yoi, gaki. Prendete questi simpatici rettangolini di carta. Questa reagisce al chakra in cinque modi diversi, a seconda dell'affinità elementale di chi vi fa scorrere il proprio chakra dentro. Fatelo e vedremo come potrò sviluppare il vostro addestramento.- Disse il nukenin, passando ai tre dei pezzi di carta – chakra per il test delle affinità elementali.

I tre, riluttanti, eseguirono. Subito il pezzo in mano a Sasuke si increspò ed accartocciò su sé stesso, quello di Sakura si ridusse in poltiglia umida e quello di Naruto venne ridotto a coriandoli.

-Umh… delle affinità piuttosto forti… fulmine, acqua e vento…*smirk* interessante. Ok…- Iniziò a dire l'Avvocato, generando due Kage Bushin. -Seguite ciascuno una Bushin. Tu biondo, rimani qua con me. Che ho la vaga impressione che dovrò faticare, con te…-

KB e Sasuke…

-… Pensavo che noi Uchiha avessimo come affinità diretta il Fuoco.-

-Generalmente era così, infatti. Tuttavia non era raro, nel tuo clan, che l'affinità primaria non fosse il fuoco ma qualche altro elemento, con il fuoco come affinità secondaria. Pensa a tuo fratello maggiore, che ho avuto la disgrazia di incontrare due anni fa…- Ed a questo Sasuke iniziò ad emanare un modesto quantitativo di Sakki, guardando torvo l'uomo.

-E non guardarmi così, gaki. Punto primo, non so dove sia. Punto secondo, se anche lo sapessi non te lo direi comunque, non senza un ordine da parte del Daimyo di Hi no Kuni, per motivi contrattuali. Spiacente. Stavo dicendo? Ah sì. Tu fratello ha, per esempio, un'affinità primaria per l'acqua ed una secondaria per il fuoco. Direi che avete ereditato, tu e lui, le vostre affinità primarie da vostra nonna materna, visto che Mikoto – san era l'unica Uchiha che io abbia mai saputo NON avere una qualsivoglia affinità con il fuoco…-

-Okaasan non aveva affinità con il fuoco? E allora cosa?-

-Acqua e fulmine. Sua madre era una civile di Mizu no Kuni che tuo nonno materno aveva avuto la stupenda idea di sposare dopo la seconda guerra ninja.-

-… tu come cavolo fai a saperlo, se non sei di Konoha?-

-Kekkai Genkei. Ho il… dono, che ho nominato Seirei Tenbou (Vista Spirituale) di poter vedere, parlare ed interagire con gli spiriti. Tradotto… me lo hanno detto i morti.- Disse l'Avvocato, mentre i suoi occhi assumevano il tipico color rosso che la Seirei Tenbou:Tengan no Me(Vista Spirituale: Occhio del Veggente), ovvero il primo stadio del Seirei Tenbou, dava al suo aspetto.

-…-lieve cenno di diniego -Peggio di quanto pensassi. Qualunque cosa ti abbia fatto lui, è ancora attiva. Prima di iniziare qualsivoglia addestramento, devi decidere se vuoi che lo rimuova o no.-

-Cosa cambierebbe, in caso tu rimuovessi… quella cosa?-

-Potresti dormire la notte senza rivedere in continuazione il massacro del tuo clan, tanto per iniziare. Inoltre, ciò migliorerebbe (anche se di poco) il tuo controllo del chakra.-

-…fallo, allora. Se ciò può aiutarmi a raggiungere il mio traguardo…-

-…spero che tu possa prima o poi capire cosa vuoi DAVVERO oltre alla tua vendetta… Iryou: Chouon (Cura Medica: Benedizione Speciale).- Disse l'Avvocato, componendo ad una velocità assurda una serie di sigilli e poi premendo la sua mano sinistra sulla fronte di Sasuke. -Kai.-

Subito, Sasuke sentì come se un peso immane fosse scomparso dalla sua mente.

Un peso che da cinque anni infestava la sua anima.

-Ok, ora iniziamo. Prima di tutto, voglio che tu scali quell'albero senza usare le mani, ma applicando il tuo chakra ai piedi. Questo per insegnarti a regolare il chakra da usare in combattimento ed a non sprecarlo. Se vuoi aiutarti, comincia pure con il tentar di correre. E segna l'altezza massima a cui arrivi con un kunai. Quando avrai finito, potrai aprire questi due rotoli: il primo contiene un raiton jutsu di classe C noto come Raiton: Raikugi (Arte del Fulmine: Unghie Fulminanti), l'altro una forma di taijutsu, lo Xing Yi, da applicarsi alla tecnica unitamente al Sekkendou (Via del Pugno Intercettante) che già conosci. Ci si vede… non sognarti di tornare in casa, provvederò a portarti del materiale per accamparti qui: non te ne andrai finché non avrai finito gli esercizi a te assegnati.- Fece la copia, cancellandosi e lasciando solo il giovane Uchiha. Che, roso dal desiderio di migliorarsi e di poter raggiungere, superare ed UCCIDERE il fratello, si mise subito all'opera.

KB e Sakura…

-Ok fan girl, il tuo primo esercizio è arrampicarti su quest'albero senza usare le mani, ovvero applicando il tuo chakra ai piedi, tante volte finché non arrivi quasi alla fine delle tue riserve. In questo contenitore ci sono degli integratori in pillole che ho trovato durante una mia missione a Tsuchi no Kuni, ti permetteranno di reintegrare il tuo chakra e contemporaneamente espandere di poco le tue riserve. Ce ne sono dieci, quindi dovrai fare l'esercizio per undici volte.- Fece l'Avvocato a Sakura, arrivati un una radura circondata da alberi e con un piccolo stagno al centro di essa.

-Hai, Ryu – sensei.-

-Non ti nascondo che, del tuo gruppo, TU sei la palla al piede. L'Uchiha ha le sue Katon Justu ed il suo stile di combattimento familiare, Uzumaki – san ha delle riserve di chakra impossibili e la Kage Bushin no Jutsu (Tecnica dei Cloni Ombra), un ninjutsu / kinjustu di classe Jonin dalle possibilità quasi infinite. Tu? Solo le Sandodai Jutsu (Tre Tecniche Base) ed un ottimo controllo del chakra. Mi viene quasi da pensare che il tuo Sensei ti voglia morta…-

-*arross* Emh… potremmo parlare d'altro?-

-Ok. Hai una QUALSIASI altra conoscenza pratica al di fuori di quelle dell'Accademia e che non hai mai mostrato ai tuoi compagni di team per poter giocare alla Principessa in Pericolo?-

-*double arross* Mio padre mi ha insegnato, di nascosto a mia madre, una serie di kata di una tecnica di sua conoscenza.-

-Mostrameli.- Disse Ryu con tono incolore. E questo era già un miglioramento, in confronto al malcelato disprezzo mostrato prima.

Sakura, con leggera insicurezza, mostrò all'Avvocato quella che era un'esibizione da manuale dei Juuni Ki-shimu (Dodici Simboli Chiave) del Koenken (Pugno Inghiotti Tigre), una vecchia arte marziale che lui stesso considerava ESTINTA.

-…d'ora in poi vedi di non nascondere simili carte. Una volta finito con il tohoki (Camminare sugli Alberi), apri il rotolo azzurro e studia la tecnica Suiton: Jousuitou no Jutsu (Arte d'Acqua: Tecnica del Pugnale d'Acqua Pulita). Nel rotolo grigio vi sono i kata basilari del Tai Chi, uno stile di taijutsu che si accorda bene con il Jousuitou, a cui dovrai cercare di abbinare il Koenken, come esercizio supplementare. In quello nero, un genjustu di classe E, il Konsui no Jutsu (Tecnica del Sonno di Morte), che mi aspetto che tu riesca ad imparare abbastanza in fretta. Ci si vede a fine esercizio e non tornare alla casa: ti porterò del materiale da campeggio, e non uscirai di qui finché non avrai finito i tuoi esercizi. Nominalmente, masterizzare le tecniche che ti ho lasciato.- Disse la Kage Bushin, disperdendosi alla fine del suo discorso.

Sakura sospirò, preparandosi all'allenamento… sarebbe stata una cosa LUNGA. E difficile.

Ma…ma l'Avvocato aveva ragione: non poteva continuare a giocare alla fanciulla in pericolo.

Non più.

Ryu e Naruto.

-…sei il primo Uzumaki con i capelli biondi che io abbia MAI incontrato. Questo per rompere il ghiaccio… sai, conoscevo tua madre. Gran brava persona… anche se con un caratteraccio pari pari al tuo, da quello che ho visto fin'ora.- Iniziò l'Avvocato, con un tono piatto come sempre.

-Lei…lei ha conosciuto i miei genitori?-

-Sì, li conoscevo, ed ho anche lavorato con loro in alcune occasioni. Tua madre era una testa rossa, maschiaccio come pochi e terribilmente sadica quando si arrabbiava con qualcuno. Ora, voglio che tu crei diverse Kage Bushin: vorrei… rimediare… al disastro fatto da Kakashi da quando è diventato il vostro sensei.-

-Perché, Ryu – sensei?-

-Te lo spiego subito. Crea una bushin.-

-Okaay… Kage Bushin no Justu!- Disse Naruto mentre creava una copia di sé stesso. Identica cosa aveva fatto l'Avvocato.

-Seguimi.-Disse la copia del nukenin alla copia del genin.

Poco dopo, Naruto balzò indietro.

-HEI, C'ERA BISOGNO DI CALCIARMI LÌ PER DISPERDERE LA COPIA? Uhhh… ah, già.-

-Appunto. Come hai appena scoperto e come la mia Bushin ti ha informato, ciò che le Kage Bushin imparano lo trasmettono al loro originale. Questo ti può permettere di aumentare la velocità con cui puoi imparare nuove tecniche o migliorare il controllo del chakra. Kakashi mi ha detto che sei il Dobe di quest'anno, ma io preferisco seguire i miei metodi per giudicare gli altri… allora, voglio che crei sei Kage Bushin, e le mandi ad arrampicarsi sugli alberi senza usare le mani. Tradotto, applica il chakra ai piedi per riuscire ad arrivare in cima. Falle disperdere come ci riescono. Dato che hai un'affinità per il Fuu Gyou (Elemento Vento), voglio che crei sette tue copie e le mandi ad imparare il Fuuton: Jinsoku Aori no Jutsu (Arte del Vento: Tecnica della Raffica Veloce), una copia per ciascuna 'forma' del Jutsu. Infine, voglio che crei due copie e le mandi a studiare le tecnica di taijustu contenuta in quest'altro rotolo, il Ba Gua ed alcuni kata dello Hsing Yi, che è una tecnica decisamente utile non solo per la Jinsoku Aori, ma per i gli utilizzatori di Fuuton Justu in generale.-

-Ed io, di persona?-

-*grin*-

-…perché ho l'impressione che non mi piacerà quello che succederà di qui a poco?-

AAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHH!!!

-Dite che il Boss è nei guai?-

-Fatti suoi, io so solo che se non impariamo quello che dobbiamo subiremo di PEGGIO.-

-Hei, interessante questo ninjutsu… una forma per ogni punto cardinale e tre forme 'speciali'… forte! Io prendo il Kochi (Vento dell'Est). Ni, prendi l'Hokufuu (Vento del Nord). San…-

-…penso che prenderò il Makaze (Vento Demoniaco), grazie.- Fece la copia nominata 3, mentre la 2 prendeva a studiare un'altra parte della tecnica. La 4, invece, prese a studiare il Nanpuu (Vento del Sud).

-Go, Roku?-

-A noi Kamikaze (Vento Divino) e Nishikaze (Vento dell'Ovest), se non irrita nessuno.-

-Ed a me resta il Mukeifuu (Vento Spirituale). Consolante…- Fece l'ultima, Shibi.

TONF!

-E cosa dovremmo dire noialtri, incastrati in questa specie di giostra sugli alberi?- Dissero le copie incaricate dell'esercizio "Cammina sugli alberi".

Le due copie incaricate di studiare gli esercizi di taijutsu non si lamentarono, impegnate com'erano nel loro compito.

A fine giornata, le copie si dispersero, mentre un Naruto ridotto MALISSIMO veniva in cerimoniosamente depositato nella radura.

-…ed adesso andiamo a vedere cosa hanno fatto gli altri due…- Disse il Nukenin mentre tirava fuori da un rotolo di stoccaggio l'attrezzatura medica (curando quelle poche ferite che la capacità di guarigione 'conferita dalla Kyuubi' non aveva rimarginato), quella da campeggio e cacciando Naruto in un sacco a pelo. Lasciando una sua Tsuchi Bushin (Clone di Terra) a fare la guardia.

Identica cosa avvenne (più o meno) anche con gli altri due genin.

-Ed adesso… mandiamo un attimo un avviso a Sarutobi – san…- Kage Bushin, poi un rotolo ed una rapida serie di sigilli. - Gen'ei no Fujin: Bushin Hansou (Sigillo dell'Illusione: Trasporto dei Cloni)!- Ed, in risposta alle parole di Ryu, la Bushin scomparve dentro al rotolo. -AkumaKuchiyose no Justu (Tecnica del Richiamo Diavoli)! Gen'akumaru!- Subito un diavoletto di piccole dimensioni apparve davanti a lui.

-Porta questo messaggio a Konohagakure no Sato, ufficio del Sandaime Hokage, riservato e personale.-

E cosa ci guadagno, sentiamo?

-La caduta di molte teste: riguarda il Jinchuriiki della Kyuubi no Kitsune.-

VOLO!!!Urlò entusiasta l'evocazione, dato il fervore religioso con cui la sua gente considerava il biondo 'portatore': i Diavoli erano infidi, ingannatori, avidi ecc. ecc. … ma se c'era una cosa che rispettavano con tutto il loro essere, erano gli altrui sacrifici ad una Causa. Ed ODIAVANO chi non rispettava tali sacrifici, donando morti terribilmente lente e dolorose a chi si attirava la loro ira in quelle questioni… oppure provocando le suddette fini.

Konohagakure no Sato, un'ora dopo…

Esiste, per tutti i Kage, un nemico che non può essere sconfitto.

Questo nemico può esser solo rallentato.

Non si può ucciderlo, non si può confinarlo, non si può distruggerlo.

Solo il Quarto Hokage riuscì a vincere questa impossibile minaccia.

Orochimaru ne ha la fobia, tutti i sei corpi di Pein preferirebbero passare per un tritacarne piuttosto che averne a che fare, i Bijuu lo rifuggono.

Persino la Kyuubi ne venne ostacolata.

Chi…o cos'è questo nemico?

La BUROCRAZIA, con le sue infinite SCARTOFFIE (in inglese: PAPERWORK)!

Hiruzen Sarutobi, Sandaime Hokage, era spesso costretto a lavorare fino a tardi dalla sua nemesi personale e quasi eterna.

Grazie a questo fatto, quando Gen'akumaru apparì davanti a lui fu una liberazione pressoché divina.

Consegna espressa per l'Hokage.

-Oh, grazie… posso sapere di cosa si tratta?-

Yoyaku – san ha detto che riguarda il Kyuubi Ninsoku (Portatore della Nove Code), e che è piuttosto urgente. Ah sì, e che potrebbero cadere molte teste a seguito della consegna del messaggio.

-Deve trattarsi di qualcosa di grave… il messaggio, prego.-

La paga, prego.

-Cosa vuoi, sentiamo? Qualche anima, del sangue?-

Un autografo da parte dei San Sado. (Trio Sadico) Sa, non è per me, ma per mia figlia: è una loro fan…

*GOCCIOLONEdel pubblico*

-Uhh…ok. Consegnatemi il messaggio, Akuma – san, e vi prometto che avrete un autografo dei fratelli Mitarashi e di Morino – san. Ora posso…-

Tenete.Fece il Diavolo contento come una pasqua, passando all'Hokage il rotolo che Ryu Hoshino gli aveva dato a Nami no Kuni.

Sarutobi lo aprì subito, facendo così aprire il sigillo che conteneva la Kage Bushin.

-Sarutobidono…-

-Ryusan… a cosa devo la visita?-

-Ho avuto, mentre girellavo per Nami no Kuni, la sfortuna di incontrare un gruppo di banditi al servizio di un supposto Signore del Crimine locale. Signore del Crimine di nome Gato, i cui sogni di gloria criminale sono ostacolati da un costruttore di ponti. Ti dice niente?-

-Tazuna – san. Presumo che i 'banditi' di cui ha parlato quando ha richiesto la missione di classe C siano gli scagnozzi di Gato. Quanti?-

-Quelli più scarsi sono all'incirca una sessantina, prima che passassero alcuni miei cuccioletti circa il triplo. Niente che un Genin REGOLARMENTE addestrato non potrebbe gestire. Gato ha anche un paio di samurai decaduti, e MOLTO decaduti, come guardie del corpo. Basterebbe un Chunin a sbarazzarsi di loro, se non peggio. Dato che fingevo di essere un civile, mi son lasciato pestare. Mi hanno trovato ed accudito mentre mi curavo i familiari di Tazuna – san. Quando il capofamiglia è arrivato, ho scoperto una cosina interessante e divertente.-

-Oh, e che cosa?-

-Che la missione era balzata da una 'semplice' classe C ad un classe A – classe S di basso livello: Gato ha assunto una squadra di Nukenin di Kirigakure, ovvero i mai abbastanza infami Fratelli Diavolo Gozu & Meizu; ed il loro inseparabile capo Zabusa Momochi, ex membro dei Kirigakure Shinobigatana Nannin Shu con il nome di Kirigakure no Oni (Demone nascosto nella Nebbia).-

Descrivere la faccia di Sarutobi, a questo punto, era qualcosa di impossibile.

-A cui bisogna aggiungere, con molta probabilità, un falso Oinin, probabilmente un complice di Zabusa, più o meno allo stesso livello del suo capo se non di più…-

-Come mai Kakashi non solo ha continuato la missione, ma non ha neppure chiesto rinforzi?-

-Questo non lo, non gli ho ancora estorto niente. Già quello che mi hanno detto i suoi allievi mi ha fatto venir voglia di darlo in pasto a Bostumaru, figurati cosa succedeva se continuavo a parlargli. Dato che nello scontro con Zabusa il Grande Copia Ninja si è fatto fregare, salvare dai suoi allievi e poi auto – stesosi via esaurimento di chakra, ho deciso, saggiamente, di prendere in consegna i suoi allievi per insegnargli qualcosa e vedere di prepararli per bene ad uno scontro con un Nukenin di classe A come Zabusa. Gli parlo e sai cosa? Vien fuori che, a parte esercizi di gruppo, Kakashi non gli ha insegnato NIENTE, neppure la base degli esercizi di controllo del chakra come il tohoki. La kunoichi del gruppo, a parte una base di Koenken insegnatole dal padre e di nascosto a tutti, non conosce nient'altro al di fuori delle Sandodai Jutsu. L'Uchiha è psichicamente instabile e totalmente disinteressato ai suoi compagni, e Uzumaki – san non ha neppure imparato i segreti delle Kage Bushin, è sottonutrito ed ha uno stile di taijutsu penoso: persino un bandito di strada sarebbe in grado di farlo fuori. Ti consigli di domandare a Kakashi come mai non ha ancora provveduto a correggere questi problemi, visto che son sei mesi che li ha come allievi.-

-*growl* Provvederò, stanne certo…-

-Ah, altre due cose: il ragazzino di Minato, e sai di CHI parlo, mi ha raccontato di essere il Dobe di quest'anno, di esser stato bocciato tre volte per via dell'esame finale basato sulla Bushin no Justu (Tecnica del Clone) e di aver voti all'Accademia al limite della sufficienza… allora come mai, da quello che mi ha accennato mentre lo mettevo alla prova a 'nascondino ninja', riesce a seminare abilmente chunin, jonin e forse persino ANBU quando mette a punto i suoi scherzi, ti ha steso con la sua versione della Honshitsu no Jutsued ha imparato un ninjutsu / kinjustu di classe B in meno di un'ora?-

-…-Improvvisamente, in cima alla testa di Sarutobi apparve un cappello con orecchie di carta e con su scritto "ASINO".

-Seriamente, ho dovuto ricorrere alla Seirei Tenbou: Mitsukai no Me(Vista Spirituale: Occhio dell'Angelo) per riuscire ad acciuffarlo. E questo dopo tre ORE che mi scappava senza il mio uso della Seirei Tenbou ed altre DUE con l'uso del Tengan no Me.-

-Ho capito. Ed ho capito come mai il diavoletto qua presente si sta' leccando i baffi…-

-Facci il callo. Seconda nota di demerito per Kakashi ed i tuoi addetti dell'Accademia: a fine giornata, un'ora fa circa, ho rimesso in sesto i tre ragazzi dopo che si erano stesi nel fare gli esercizi che gli ho assegnato. Taccio sui due ragazzi perché non c'era niente di troppo anormale, ma la ragazza, Sakura Haruno… ho individuato nel suo corpo tracce di almeno una sessantina di veleni assortiti, altrettante droghe da interrogatorio e svariati segni di traumi ripetuti, anche di natura sessuale, più alcuni blocchi nella sua memoria, probabilmente di eventi traumatici, ed un chiaro inizio di frazionamento esteso della personalità. Quella ragazza è stata usata come cavia da tortura, violentata e maltrattata più e più volte, e può solo ringraziare qualche Kami benevolento se è ancora VIVA. Come mai il loro supposto Sensei lo ha mai notato, non parliamo poi dei medici dell'Accademia? Ok, per ora ho finito.-

-Ryu…quanto tempo ti resta?-

-Se riuscissi ad evitare di usare il Seirei Tenbou: Enma no Me (Vista Spirituale: Occhio di Enma) e qualsiasi Justu superiore al grado B, forse un anno o due. Altrimenti… temo che non durerei più di una giornata. Yamigakure sta' esigendo il conto, anche dopo tanto tempo che l'ho distrutto… forse, non siamo mai del tutto liberi dalle nostre radici, per quanto si provi a liberarci di esse. Ci si vede, Sarutobi.- E con questo, la copia si disperse in uno sbuffo di fumo.

Massaggiandosi le tempie, il Sandaime Hokage si preparò a dare il via ad una serie di purghe colossali tra lo staff dell'Accademia ed il suo staff personale… Ibiki, Anko e suo fratello Goma (1) avrebbero fatto festa, nei giorni successivi.

Mugugnò un attimo, al pensiero di TUTTI gli incartamenti che avrebbe dovuto esaminare SOLO per dirimere quella maledetta grana…

Problemi, Sandaime – san?Chiese l'evocazione, che non sarebbe tornata al suo piano di esistenza non senza prima aver ricevuto la sua paga.

-Solo il pensiero di tutte le scartoffie che ancora devo fare e che mi attenderanno quando avrò finito di sfogare il mio malumore per interposta persona. Accidenti a te Minato, PERCHÉ non mi hai detto come ti liberavi di quest'incubo?!?- Ululò l'Hokage, depresso.

Scusi…ma non potrebbe usare delle Kage Bushin, per sbrigare queste incombenze come faceva lo Yamikage? In questo modo, anziché fare una montagna di lavoro da solo potrebbe dividere le incombenze in più parti e risparmiare tempo.

Gelo.

La rivelazione portata dal Diavolo colpì come un pugno di Tsunade in quei giorni ed inc*zzata nera Sarutobi.

-Allora… ALLORA ERA QUESTO IL TUO SEGRETO, EH? QUANDO MORIRÒ TI PRENDERÒ A CALCI, MALEDETTO MOCCIOSO!- Poi, dopo essersi ricomposto dal dopo – sfogo… -KageBushin no Justu! Al lavoro, voialtri!- Disse Sarutobi alle tre copie di sé che aveva creato, mettendole a smaltire la montagna di scartoffie varie.

Forse… forse adesso le scartoffie non sarebbero più state il nemico invincibile che erano fino a quel momento…

'Covo' di Zabusa.

-Haku, ricordi il gruppo di Kakashi?-

-Sì, Zabusa – sama. Sono riuscito a capire come funziona lo Sharingan ed a trovare almeno due modi per neutralizzarlo… c'è qualcosa che non va?- Chiese il ragazzo androgino e portatore dello Hyoton.

-Sì. Dimenticati di Kakashi e del suo Sharingan, abbiamo un problema peggiore tra le mani. Il biondo dei suoi genin è un Jinchuriiki.-

-Quindi è il Portatore della Volpe a Nove Code, conoscendo la storia recente di Konohagakure.-

-Esatto. Per ora sembra non esser in grado di utilizzare tutti i suoi poteri, ma vorrei evitare di correre troppi rischi: non ci tengo a diventare un mucchietto di ceneri sparse al vento, non prima di aver portato a termine il mio sogno. C'è una pergamena bianca segnata come 'soujuu' (controllo) tra le cose che ho prelevato quando siamo scappati da Mizu no Kuni. Dentro vi troverai una tecnica per il tuo Hyoton, lo Hyoton: Yukina-shiki Jijun Jutsu – Kakuan Nitten Suishu (Arte del Ghiaccio: Colpo della Soppressione (1)). È una tecnica con cui un utilizzatore di Hyoton che provenga dalla tua famiglia materna può neutralizzare il chakra di un Bijuu. Voglio che tu la impari nei prossimi giorni, quando non ti occuperai di me, nel caso che quando sfiderò di nuovo Kakashi il suo 'strumento' sia alla massima potenza.-

-D'accordo, Zabusa – sama…- Fece il ragazzo, inchinandosi e congedandosi dal suo maestro e complice.

Da un'altra parte…

"E così anche Zabusa si sta' preparando per lo scontro… una settima circa." Pensò l'Avvocato, finendo di parlare con uno spirito che aveva di fronte, visibile solo a lui.

"… otto giorno. Solo otto giorni…

……

Konayuki – chan… Spero che tu mi abbia perdonato…" E, con questo ultimo pensiero, Ryu Hoshino chiuse gli occhi, lasciandosi andare ad un sonno senza sogni.

1) PG originale creato da Lord Martiya, che me ne ha concesso l'uso in questa fan fiction.

2) Non sono riuscito a trovare un modo per tradurre DECENTEMENTE il nome della tecnica usata da Yamato per bloccare il chakra della Volpe in Naruto, quindi ho deciso di usarne il nome dell'edizione italiana.

Lista dei Jutsu Originali (in ordine d'apparizione):

Ninpo:Gisou Fujin (Sigillo del Camuffamento): un fujinjustu piuttosto semplice ed efficace. Prelevando circa ⅓ del chakra complessivo della persona su cui è apposto, il sigillo ne altera l'aspetto complessivo, con un'efficienza tale che neppure i doujutsu più avanzati come il Byakugan e lo Sharingan possono penetrare il travestimento. È uno dei Justu che Ryu "Akuma no Bengoshi" Hoshino ha portato con sé da Yamigakure quando ha distrutto il villaggio. Sigilli da usare: Ne, U, Mi, U, Mi, Inu, Ne.

Dorei no Kusari no Fujin(Sigillo della Catena dello Schiavo): Fujinjustu usato in passato da Konohagakure con i nukenin di altri Villaggi Nascosti che facevano domanda di asilo politico, legava la vita del portatore al chakra di un altro ninja, costringendo il primo ad obbedire ai voleri del secondo ed ad obbedirne agli ordini. Se per caso succedeva qualcosa al garante, il portatore del Dorei no Kusari no Fujin moriva all'istante. Sigilli: ignoti.

Honshitsu no Jutsu(Tecnica della Vera Natura): ovvero, quello che esiste dietro l'Oiroke no Justu e le sue applicazioni, più la capacità che Naruto e le sue Bushin hanno mostrato nel corso della serie di trasformarsi REALMENTE in oggetti (come la trasformazione in Fuma Shuriken fatta da Naruto durante lo scontro con Zabusa). A detta dell'Avvocato, questo ninjutsu è scomparso con il suo ultimo utilizzatore quando lui stesso ha distrutto Yamigakure, con l'aiuto di un Jonin di Iwagakure (un parente di Deidara, presumibilmente) e della Kyuubi no Yoko da lui evocata in quell'occasione. Sigilli: Ignoti.

Seirei Tenbou(Vista Spirituale): abilità innata in possesso dell'Avvocato dei Diavoli, permette al suo possessore di vedere gli spiriti dei defunti e di comunicare con essi, o addirittura di interagire con essi e con le anime dei vivi, a seconda del livello a cui la medesima è stata portata. I livelli noti sono:

Seirei Tenbou:Tengan no Me(Vista Spirituale: Occhio del Veggente): limitata preveggenza degli eventi ed interazione con gli spiriti dei defunti, limitata interazione con quelli dei vivi. Colora temporaneamente di rosso le iridi dei portatori del Seirei Tenbou.

Seirei Tenbou: Mitsukai no Me(Vista Spirituale: Occhio dell'Angelo): come la Tengan no Me, con maggiore capacità di interazione con le anime dei vivi. Possibilità di comunicare anche con gli spiriti della natura. Causa una decolorazione permanente dei capelli dei portatori del Seirei Tenbou.

Seirei Tenbou: Enma no Me(Vista Spirituale: Occhio di Enma): vedi sopra. Aumentate le capacità d'interazione spirituale. Possibilità di aprire un varco personale tra il regno dei Vivi e quello dei Morti, e di accedere quindi a quest'ultimo. Per ottenere questo livello, l'utilizzatore deve rinunciare ad un terzo della durata totale della sua vita.

Iryou: Chouon(Cura Medica: Benedizione Speciale): Tecnica medica appresa dall'Avvocato nel periodo successivo alla distruzione di Yamigakure. Permette di rimuovere residui di genjutsu lanciati da dei doujutsu o i genjustu stessi, compreso lo Tsukuyomi del Magenkyou Sharingan degli Uchiha, dalle loro vittime. Dopo aver composto i sigilli Tatsu, Mi, Tatsu e Tora, l'utilizzatore deve premere una mano sulla fronte del paziente ed esclamare "Kai" (Rilascio).

Raiton: Raikugi(Arte del Fulmine: Unghie Fulminanti): l'utilizzatore di questa tecnica deve comporre i sigilli Tora, Tatsu, Mi ed infine Uchi, concentrando poi il chakra di tipo fulmine sulla mano su cui desidera evocare la tecnica. Questa tecnica è paragonabile al Chidori di Kakashi, con la sola differenza che dove il Chidori sfrutta un'alta velocità e la concentrazione del colpo, il Raikugi utilizza una maggior 'affilatura' del chakra ed un'alta precisione del colpo.

Suiton: Jousuitou no Jutsu (Arte d'Acqua: Tecnica del Pugnale d'Acqua Pulita): Questa Suiton Justu, ottenuta dall'Avvocato dopo aver vinto una scommessa con un Chunin di Kiri, permette di concentrare dell'acqua nelle proprie mani e di manipolarla in foggia di arma, a seconda del livello (lo Jousuitou è solo il PRIMO livello della tecnica vera e propria). Sigilli: Mi, I, Tori.

Konsui no Jutsu(Tecnica del Sonno di Morte): genjustu a base sonora di basso livello che fa cadere in un sonno profondo la vittima. Per ottenerlo, l'utilizzatore deve comporre i sigilli Hitsuji, Ne e Mi, inspirando poi a fondo e rilasciando un 'urlo' senza suoni. Raggio: dieci metri davanti all'utilizzatore, due metri tutt'intorno nelle varie direzioni. Persone che non vengono considerate nemiche dall'utilizzatore o che portano su di sé un qualche 'marchio' di chakra creato dal medesimo sono immuni alla tecnica.

Fuuton: Jinsoku Aori no Jutsu(Arte del Vento: Tecnica della Raffica Veloce): tecnica divisa in sette sottotecniche (quattro per le direzioni cardinali e tre per i regni Celeste (tenkai), Spirituale (reikai) e Demoniaco (makai)), genera delle raffiche di vento compresso attorno al corpo dell'utilizzatore, raffiche che possono essere rilasciate al momento di sferrare un colpo fisico oppure a comando.

Gen'ei no Fujin: Bushin Hansou (Sigillo dell'Illusione: Trasporto dei Cloni): Tecnica sviluppata dall'Avvocato per poter consegnare i suoi rapporti ai suoi committenti senza doversi esporre di persona, permette di sigillare una Kage Bushin all'interno di un rotolo di stoccaggio. Sigilli: ignoti.

Hyoton: Yukina-shiki Jijun Jutsu – Kakuan Nitten Suishu (Arte del Ghiaccio: Colpo della Soppressione (1)). Variante Hyoton della tecnica usata da Yamato per bloccare il chakra della Kyuubi nella storia canonica.